A cura di Federica Sarao

 

Ricettina veloce per una marmellata sfiziosa e gustosa, difficile da trovare in commercio.

 

Gli ingredienti:

1 Kg di Limoni

1/2Kg di Zucchero di Canna o Grezzo

1 Mela

Zenzero q.b

Cannella q.b

Se siete persone che non sono attente al biologico, quando usate i limoni, visto che ci occorre alla buccia esterna, lavateli molto bene, anche con una spugnetta, altrimenti rischierete di mangiare anche la cera che mettono, che ha un sapore non propio di limone.

Procedimento:

Prendete una pentola, meglio se con il doppio fondo e di acciaio, così da mantenere e tenere uniforme in calore.

Grattate la buccia esterna dei limoni e mettetela da parte. Attenzione a non grattare la parte bianca, proprio quest’ultima va completamente tolta e buttata. Quando vi rimarranno i limoni “sbucciati”, tagliateli a pezzi e adagiateli nella vostra pentola, dove andrete ad unire la buccia grattata poco prima.

Prendete la mela, sbucciatela e tagliatela a fettine sottilissime, quasi a velo, unite anche questa il limoni e accendete il fuoco.

Mi raccomando molto basso.

Lasciateli amalgamare per circa 1 ora, ricordandovi di girare questi 2 primi ingredienti con continuità.

Ora che i due ingredienti si sono amalgamati aggiungete, poco alla volta, lo zucchero ed iniziate a girare di continuo. Vi consiglio di aggiungerlo un po per volta altrimenti rischiate che possa diventare caramello.

Il tutto andrà girato per altre 3 ore circa.

Ma come rendere il tutto un pò piccantino e particolare ?

A metà cottura aggiungete lo zenzero sbucciato e grattato e inserite stecche di cannella, il quantitativo è a vostro piacimento.

Girate per il tempo che resta.

Consiglio: per vedere se la marmellata è pronta, prendetene un cucchiaino e mettetela su di un piattino, se  “scivola” o non ha una consistenza che vi piace non è pronta.

Spegnete il tutto, coprite e lasciatela riposare per 20 minuti.

Mettetela nei barattoli, coprite il barattolo con della carta del pane o carta forno, chiudete bene i barattoli con il loro coperchio e capovolgeteli.

Lasciateli riposare a testa in giù al meno 24 ore.

Buona Colazione!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata