Lunedì 26 Ottobre alle ore 11 la piazza più famosa d’Italia diventa un’arena

Animalisti Italiani Onlus mostra senza veli

i maltrattamenti subiti dai tori prima della Corrida

Il 28 ottobre si vota a Strasburgo il Bilancio UE 2016, NOI CI SAREMO!

Il responsabile della Campagna Stop Corrida, Mauro Mitrotti:

Basta al finanziamento di una tortura legalizzata”

Roma, 23 Ottobre – Lunedì 26 ottobre Piazza Del Popolo si trasforma in Plaza de Toros. Animalisti Italiani Onlus – www.animalisti.it – alle ore 11 inscenerà quello che accade prima e durante la Corrida. Gli attivisti impersoneranno i ruoli di toreri e tori per mostrare, senza veli e censure, quello che accade lontano dagli occhi del pubblico e che ancora in parecchi non sanno.

Vasellina negli occhi per annebbiare la vista e sulle mucose per provocare fastidio e bruciore. Testicoli sollecitati da spilli acuminati, limatura delle corna per amplificarne la sensibilità e torture gratuite per indebolire e innervosire il toro. Il tutto con il beneplacito della Comunità Europea che ogni anno, a fronte di 129,6 milioni di euro, finanza questa tortura legalizzata con i soldi dei cittadini europei, italiani compresi.

Mercoledì 28 Ottobre potrebbe segnare la svolta: a Strasburgo si vota in Plenaria il Bilancio UE 2016. Lo scorso anno la maggioranza dei deputati presenti ha votato a favore dell’abolizione dei fondi europei ( 326 SI, 309 NO, 58 ASTENUTI), ma la maggioranza assoluta era fissata a 376 voti.

Decisivi quindi i 58 astenuti che, con la loro ignavia, hanno permesso l’approvazione dei finanziamenti a causa del mancato raggiungimento del quorum.

Il Presidente di Animalisti Italiani Onlus, Walter Caporale: “Questi finanziamenti sono previsti nell’ambito delle politiche agricole dell’Unione Europea ed in particolare vengono stanziati Fondi per l’agricoltura e gli allevamenti. La parte destinata alla Spagna viene utilizzata per gli allevamenti dei Tori da combattimento”.

Con la campagna Stop Corrida, l’associazione ha raccolto migliaia di firme a favore dell’abolizione dei fondi alla tauromachia e il responsabile di questa nostra battaglia, Mauro Mitrotti, mercoledì 28 ottobre sarà in Parlamento Europeo per seguire da vicino i lavori e portare a Strasburgo le firme e le istanze delle nostre politiche animaliste.

Gli animalisti e tutti gli italiani in generale – argomenta Mitrotti – sono indignati dal fatto che in Europa si decida di finanziare la sanguinaria pratica della Corrida. Per questo motivo, dopo le migliaia di firme raccolte e il confronto con gli Eurodeputati Italiani, la maggior parte dei quali purtroppo lo scorso anno votarono contro l’abolizione dei finanziamenti, mercoledì 28 saremo a Srasburgo nella speranza di poter festeggiare”.

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata